charta-venezia

Piazza Venezia

Piazza Venezia è una celebre piazza di Roma. È situata ai piedi del Campidoglio, dove si incrociano cinque fra le più importanti strade della capitale: via dei Fori Imperiali, via Nazionale, via del Corso, corso Vittorio e via del Teatro di Marcelllo

L’aspetto attuale della piazza deriva dagli interventi di demolizione e ricostruzione realizzati a seguito della costruzione del  Vittoriano, costruito a cavallo dei due secoli, colossale monumento al Re  Vittorio Emanuele II. Viene spesso identificato con l’Altare della Patria, che ne è la parte centrale, quella dove poi – nel 1921- fu inumato il Milite ignoto in ricordo e in onore di tutti i soldati che hanno perso la vita durante la prima guerra mondiale e che non sono mai stati identificati.

Per fargli spazio furono inoltre abbattute costruzioni di varia antichità situate sul colle del Campidoglio, dal medioevale convento dell’Aracoeli con i suoi chiostri, alla Torre di Paolo III.

Sul lato ovest è la facciata del Palazzo Venezia, costruito a partire dal 1455, quando il Cardinale veneziano Pietro Barbo fu nominato titolare della Basilica di San Marco. Eletto pontefice qualche anno più tardi con il nome di Paolo II (1464-71) promosse l’ampliamento dell’edificio Papa Giulio II era solito assistere dal balcone del palazzo alla corsa dei cavalli barberi, che fino al 1883 si disputava lungo via del Corso e terminava nei pressi della piazza.

Il palazzo rimase di proprietà pontificia fino al 1564, anno in cui venne ceduto alla Repubblica di Venezia, che vi stabilì la propria ambasciata. Da allora è comunemente noto con il nome di ‘Palazzo di Venezia’. Nel 1922 Benito Mussolini lo scelse come sede del governo fascista (1929-43) e utilizzò come proprio ufficio la Sala del Mappamondo in cui si apre il celebre balcone dal quale dal quale dichiarò guerra a Francia e Inghilterra il 10 giugno 1940 e pronunciava i suoi discorsi alla folla.

Indirizzo

Via di San Pietro in Carcere

Email: ufficiogruppi@arthemisia.it

Sito web:  www.ilvittoriano.com

Telefono: +39 06 678 0664

Telefono: +39 06 8715111 info e pren. per le mostre

Orario

Lo spazio espositivo è aperto solo in occasione di eventi espositivi (vedi schede singole nella sezione Eventi